Figure strumentali

  ANNO SCOLASTICO 2016/2017
 Ø  Di Latte Salvatora per le quattro aree della scuola dell’infanzia Lanzilotti;

Ø  Lanzilotti Maria Teresa per le quattro aree della scuola dell’infanzia Brandi;

Ø  Mameli Pasquale per l’area 1 e 2  della scuola primaria Brandi;

Ø  Nacci Emanuela per l’area 3 e 4  della scuola primaria Brandi;

Ø  De Biasi Giuseppina per le quattro aree della scuola primaria Lanzilotti;

Ø  Rendina Rosa per l’area 1 e 2  della scuola  secondaria di primo grado Morelli;

Ø  Anglani M. Rosaria per l’area 3 e 4  della scuola secondaria di primo grado Morelli;

Ø  Antelmi Rossana per le quattro aree della scuola secondaria di primo grado Cavallo.

 

ANNO SCOLASTICO 2015/2016

In riferimento alla delibera del Collegio dei docenti dell’11.09.2015 sono attribuiti gli incarichi di Funzione Strumentale al POF per l’a. sc. 2015-2016 così come appresso indicato in relazione alle seguenti aree d’intervento:

Area 1- Gestione del Piano dell’Offerta Formativa.
Area 2Sostegno al lavoro dei docenti.
Area 3Interventi e servizi per gli studenti.
Area 4Relazioni con Enti ed Istituzioni esterni.

 

  1. Docente M. Teresa LANZILOTTI , funzione strumentale di riferimento per la scuola dell’INFANZIA per le aree n. 1-2-3-4 con i seguenti compiti specifici in collaborazione con i responsabili di plesso:
  • Aggiornamento del POF, Carta dei servizi, Regolamento d’Istituto e Patto di corresponsabilità scuola-famiglia.
  • Cura dei rapporti fra la scuola, le famiglie e il Comitato genitori
  • Coordinamento delle attività funzionali alla realizzazione e gestione del POF
  • Referente per la valutazione;
  • Coordinamento della progettazione del curricolo verticale.
  • Accoglienza dei nuovi docenti.
  • Analisi dei bisogni formativi e gestione del piano di formazione e aggiornamento.
  • Valutazione d’Istituto attraverso questionari per Genitori, Alunni, Docenti, Personale ATA( in collaborazione con le altre funzioni strumentali).
  • Coordinamento delle attività extracurriculari.
  • Coordinamento e gestione delle attività di continuità infanzia/primaria.
  • Coordinamento dei rapporti con il territorio e l’Ente locale.
  • Coordinamento della programmazione e della gestione dei viaggi d’istruzione e delle visite guidate compreso la raccolta delle somme.

Docenti Pasquale MAMELI e Vito SANTORO, funzioni strumentali di riferimento per la scuola PRIMARIA per le aree n. 1-2( Mameli), 3-4(Santoro) con i seguenti compiti specifici in collaborazione con il responsabile di sede:

 

Ins. Pasquale MAMELI– Aree 1-2 – Gestione del POF e Sostegno al lavoro dei docenti: 
  • Aggiornamento del POF, Carta dei servizi, Regolamento d’Istituto e Patto di corresponsabilità scuola-famiglia.
  • Cura dei rapporti fra la scuola, le famiglie e il Comitato genitori.
  • Coordinamento delle attività funzionali alla realizzazione e gestione del POF.
  • Referente per la valutazione;
  • Analisi dei risultati delle prove INVALSI.
  • Valutazione delle attività del Piano.
  • Valutazione d’istituto: monitoraggio dei risultati conseguiti dagli alunni( tabulati e schede di rilevazione dei dati, situazione iniziale, valutazione intermedia e valutazione finale ecc.).
  • Coordinamento della progettazione del curricolo verticale.
  • Promuovere e supportare l’utilizzo dei laboratori d’informatica e delle LIM da parte dei docenti.
  • Promuovere la comunicazione in rete.
  • Archiviazione informatica del materiale didattico e professionale prodotto dalla scuola e dalle comunicazioni tra scuole, MIUR ed enti di ricerca didattico-pedagogica.
  • Produzione e diffusione dei materiali didattici.
  • Coordinamento delle attività della biblioteca e revisione dei cataloghi.
  • Accoglienza dei nuovi docenti.
  • Analisi dei bisogni formativi e gestione del piano di formazione e aggiornamento.
  • Valutazione d’Istituto attraverso questionari per Genitori, Alunni, Docenti, Personale ATA( in collaborazione con il docente dell’area 3).

 

 

Ins. Vito SANTORO– Aree 3-4- Interventi e servizi per gli studenti e relazioni con Enti ed Istituzioni esterni:
  • Coordinamento delle attività extracurriculari.
  • Coordinamento e gestione delle attività di continuità con la scuola dell’infanzia e con la scuola secondaria di 1° grado.
  • Coordinamento delle attività di integrazione e di recupero.
  • Valutazione d’Istituto attraverso questionari per genitori, alunni, docenti personale ATA (in collaborazione con il docente dell’area 2).
  • Coordinamento dei rapporti con il territorio e l’Ente locale.
  • Coordinamento della programmazione e della gestione dei viaggi d’istruzione e delle visite guidate compreso la raccolta delle somme.
  • Cura dei rapporti tra la scuola, le famiglie, il Comitato dei Genitori e le altre Agenzie educative.
  • Coordinamento e gestione del Progetto di Educazione all’immagine e dell’attività sportiva della primaria.

 

Docenti Rosa RENDINA e M. Teresa SANTORO, funzioni strumentali di riferimento per la scuola SECONDARIA DI 1° GRADO per le aree n. 1-2( Rendina), 3-4(Santoro) con i seguenti compiti specifici in collaborazione con il responsabile di sede:
  • Prof.ssa Rosa RENDINA – Aree 1-2 – Gestione del POF e Sostegno al lavoro dei docenti:
    • Aggiornamento del POF, Carta dei servizi, Regolamento d’Istituto e Patto di corresponsabilità scuola-famiglia.
    • Cura dei rapporti fra la scuola, le famiglie e il Comitato genitori
    • Coordinamento delle attività funzionali alla realizzazione e gestione del POF.
    • Referente per la valutazione;
    • Analisi dei risultati delle prove INVALSI
    • Valutazione delle attività del Piano.
    • Valutazione d’istituto: monitoraggio dei risultati conseguiti dagli alunni( tabulati e schede di rilevazione dei dati, situazione iniziale, valutazione intermedia e valutazione finale ecc.).
    • Revisione del software e stampa dei giudizi finali delle 3e classi
    • Intestazione schede personali di valutazione degli alunni e schede di religione;
    • Intestazione stampati della “Certificazione delle competenze” per gli alunni delle 3e classi
    • Coordinamento della progettazione del curricolo verticale
    • Promuovere e supportare l’utilizzo dei laboratori d’informatica e delle LIM da parte dei docenti.
    • Promuovere la comunicazione in rete.
    • Archiviazione informatica del materiale didattico e professionale prodotto dalla scuola e dalle comunicazioni tra scuole, MIUR ed enti di ricerca didattico-pedagogica.
    • Produzione e diffusione dei materiali didattici.
    • Installazione e controllo del software per la stampa dei giudizi globali.
    • Coordinamento delle attività della biblioteca e revisione dei cataloghi.
    • Accoglienza dei nuovi docenti.
    • Analisi dei bisogni formativi e gestione del piano di formazione e aggiornamento.
    • Valutazione d’Istituto attraverso questionari per Genitori, Alunni, Docenti, Personale ATA( in collaborazione con il docente dell’area 3).
    Prof.ssa Maria Rosaria Anglani: Aree 3-4 – Interventi e servizi per gli studenti e relazioni con Enti ed Istituzioni esterni:
    • Coordinamento delle attività extracurriculari.
    • Coordinamento e gestione delle attività di continuità con la scuola primaria e la scuola secondaria di 2° grado.
    • Cura dei rapporti tra le due sedi.
    • Raccolta delle schede di rilevazioni dei dati.
    • Coordinamento dei progetti internazionali e delle certificazioni esterne.
    • Coordinamento delle attività di integrazione e di recupero.
    • Autovalutazione d’Istituto attraverso questionari per genitori, alunni, docenti personale ATA (in collaborazione con il docente dell’area 2).
    • Coordinamento e gestione dell’attività di orientamento.
    • Coordinamento dei rapporti con il territorio e l’Ente locale.
    • Coordinamento della programmazione e della gestione dei viaggi d’istruzione e delle visite guidate compreso la raccolta delle somme.
    • Cura dei rapporti tra la scuola, le famiglie, il Comitato dei Genitori e le altre Agenzie educative.
    • Coordinamento e gestione del Progetto di Educazione all’immagine.
    Tutti i docenti devono rapportarsi ai coordinatori di classe per le problematiche inerenti le proprie classi, ai docenti con incarico di Funzione Strumentale per i compiti specifici ad essi attribuiti, ai docenti collaboratori del DS presente nel proprio plesso per tutti gli altri problemi attinenti lo svolgimento la propria attività scolastica.